Roma: rubano al centro commerciale, arrestati dai carabinieri

ROMA 23 Febbraio 2011 – Avevano preso di mira un grande magazzino all’interno del Centro Commerciale Porta di Roma, tentando di portar via dagli scaffali merce di ogni genere, ma sono stati scoperti e arrestati dai Carabinieri. Tre gli episodi in cui i militari sono dovuti intervenire e otto in tutto le persone che sono finite in manette e che dovranno rispondere a vario titolo di utilizzo di carta di credito clonata e furto aggravato in concorso. Il primo a finire nella rete dei Carabinieri è stato un cittadino romeno di 24 anni, già conosciuto alle Forze dell’Ordine, che aveva pensato di acquistare un PC portatile e di pagarlo con una carta di credito clonata ad un ignaro cittadino. La cassiera insospettita dall’atteggiamento nervoso del 24enne ha chiamato i Carabinieri della stazione Roma Nuovo Salario che, immediatamente intervenuti, hanno scoperto e arrestato il giovane. La carta clonata è stata sequestrata, mentre il computer portatile è stato nuovamente riposto sugli scaffali. Poco dopo sempre all’interno dello stesso esercizio, cinque cittadine capoverdiane, di età comprese tra i 25 e i 41 anni avevano fatto incetta di merce varia, dai cosmetici a capi d’abbigliamento. Le straniere, in concorso tra loro e con fare circospetto erano riuscite a strappare le placche antitaccheggio dai vari articoli e a nasconderseli addosso con l’intenzione poi di oltrepassare le casse, ma non sono riuscite a eludere la sorveglianza che ha provveduto a chiamare il 112. I Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Roma giunti poco dopo hanno bloccato le 5, trovandole in possesso della merce appena trafugata. Infine sempre i Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Roma e sempre presso lo stesso negozio, hanno arrestato un 34enne romano e una ragazza romena di 26 anni che con la reciproca complicità si erano impossessati di varie confezioni di profumi e di cosmetici, dopo aver divelto i sigilli di sicurezza. Gli otto arrestati saranno processati con rito direttissimo.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.