Il saluto del Ministro Pinotti ai militari impegnati nelle missioni internazionali

In occasione del 4 Novembre, “Giorno dell’Unità Nazionale” e “Giornata delle Forze Armate”, il Ministro della Difesa Roberta Pinotti si è collegata in videoconferenza con i Teatri operativi dal Comando Operativo di vertice Interforze (COI)

ROMA 05 Novembre 2014 – Un appuntamento ormai consolidato per il Ministro della Difesa che in occasione del 4 Novembre si collega con gli uomini e le donne impegnati nelle missioni internazionali per rivolgere loro il suo saluto e trasmettere, anche a chi opera in territori lontani dall’Italia, in missioni sotto l’egida delle Nazioni Unite, della NATO e dell’Unione Europea, la vicinanza dell’intero Paese.

Collegati in videoconferenza – dall’aula del COI intitolata ieri al Generale dell’Esercito Giangiacomo Calligaris – i comandanti italiani delle missioni e delle basi all’estero più significative:  Afghanistan (Herat),  Libano (Shama e Naqoura), Kosovo (Pristina); Somalia (Mogadiscio),  Emirati Arabi Uniti (Al Bateen), Repubblica Centrafricana (Bangui),  Libia (Tripoli), Gibuti e la recentissima Task Force Air Kuwait (missione di sorveglianza aerea e rifornimento in volo).

In collegamento dall’Oceano Indiano, Nave Doria per l’operazione antipirateria “Atalanta”, e dal Mediterraneo Centrale Nave San Giorgio impegnata nell’operazione “Sorveglianza e sicurezza marittima nel Mediterraneo Centrale”.

Rivolgendosi agli oltre 4500 uomini e donne delle Forze armate impegnati in operazioni internazionali, il Ministro Pinotti ha evidenziato l’importanza del loro operato a sostegno della pace e della stabilità e la responsabilità ben precisa che guida le loro azioni: costruire una strada per la pace.

Il Ministro ha poi sottolineato l’impegno dell’Italia nel contrasto al terrorismo e la partecipazione all’ampia coalizione internazionale anti Isis.

Alla videoconferenza hanno preso parte anche il Capo di Stato Maggiore della Difesa, Ammiraglio Luigi Binelli Mantelli e il Comandante del COI, Gen. C.A. Marco Bertolini. Presenti anche 40 studenti dell’ultimo anno dell’Istituto tecnico aeronautico “Umberto Nobile” di Roma.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.