Terminata la missione dei Carabinieri MIADIT Somalia 4

Djibouti ,  17 dicembre 2015 – Il 16 dicembre i Carabinieri impegnati a Djibouti nell’ambito della MIADIT Somalia 4, per l’addestramento delle Forze di Polizia somale e gibutine, hanno concluso l’attività addestrativa a favore di 200 agenti della polizia somala.

La cerimonia di fine corso, incentrato sulle principali tecniche di polizia ma anche sul rispetto dei diritti umani, della tutela dell’ambiente, del sopralluogo sulla scena del crimine e delle attività di indagine, si è svolta presso l’Accademia della Polizia di Djibouti, alla presenza del Vice Comandante Generale dell’Arma dei Carabinieri, Gen. C.A. Vincenzo Giuliani e di Ufficiali del Comando Operativo di Vertice Interforze (COI) e del Comando Generale dell’Arma.

Gli allievi, prima di ricevere gli attestati di partecipazione, hanno svolto quattro esercitazioni pratiche, sintesi delle attività addestrative sviluppate in questi mesi, con il seguente ordine:

  • Modulo di V.I.P. Close Protection;
  • Modulo di Ordine pubblico e controllo della folla;
  • Modulo di Addestramento al Combattimento nei centri abitati con presa e liberazione ostaggi;
  • Modulo di C.S.I. e Tecniche di investigazioni scientifiche.

Il Generale Giuliani ha rivolto quindi un saluto ai poliziotti somali, sottolineando l’importante sfida cui sono chiamati per la stabilizzazione del loro Paese. Non sono mancate, da parte di tutte le autorità presenti, espressioni di apprezzamento per l’opera svolta dai Carabinieri per l’addestramento delle Forze di Polizia somale e gibutine.

La visita del Vice Comandante Generale è stata anche l’occasione per incontrare, presso la Base Militare Italiana di Supporto a Djibouti, tutti i Carabinieri ai quali ha espresso la sua vicinanza, formulando loro gli auguri più sinceri per le prossime festività.

www.carabinieri.it