La Missione in Libia estesa fino al 15 dicembre

UNSMIL extends mandateIl Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite ha deciso durante la seduta del 14 giugno 2016 di estendere il mandato della missione delle Nazioni Unite in Libia Support (UNSMIL) per altri sei mesi, fino al 15 dicembre.

Il Consiglio ha inoltre incoraggiato UNSMIL a ristabilire una presenza permanente in Libia attraverso un ritorno graduale e ha espresso il suo sostegno all operazione delle Nazioni Unite ed al suo capo, Martin Kobler.

I 15 membri del Consiglio di Sicurezza hanno anche ribadito il loro sostegno al Governo di Accordo Nazionale (GNA) ed al Consiglio di presidenza, guidato dal primo ministro Fayez al-Sarraj, come il solo governo legittimo in Libia.

Inoltre, il Consiglio ha invitato la Camera dei rappresentanti a sostenere con il suo impegno il Libyan Political Agreement e di dare un voto di fiducia al GNA.

Martin Kobler - Fayez SerrajIl Consiglio di Sicurezza ha invitato il GNA a sostenere la riconciliazione e ha sottolineato “l’importanza di tutte le parti in Libia ad impegnarsi in modo costruttivo con il Libyan Political Agreement in buona fede e con sostenuta volontà politica.”

I membri del Consiglio hanno chiesto a Serraj di “finalizzare un item di sicurezza  provvisorio per stabilizzare la Libia come un passo fondamentale verso il conseguimento di una politica di sicurezza del paese, delle sfide umanitarie, economiche e istituzionali e per combattere la minaccia del terrorismo.”