Archivi tag: Afghanistan

Missione in Afghanistan: solidarietà per gli orfani ad Herat

Il contingente italiano della missione in Afghanistan, effettua donazione di alimenti Dipartimento dello Affari Sociali della Provincia di Herat

 

 

I militari del contingente italiano del Train Advise and Assist Command West (TAAC-W), operanti nell’ambito della Missione in Afghanistan del NATO Resolute Support (RS), hanno ospitato una delegazione del Dipartimento degli Affari Sociali di Herat per la donazione di una fornitura alimentare da destinare agli orfanotrofi della Provincia.

La donazione è stata resa possibile grazie alla generosità di una ditta alimentare italiana che ha donato circa 3,4 tonnellate di varie tipologie di pasta ed 1,2 tonnellate di legumi precotti. La cerimonia di consegna è avvenuta alla presenza del Direttore del Dipartimento, Sig. Abdul Qaiyoum AFGHAN, il quale ha pronunciato parole di stima e gratitudine verso il Popolo Italiano che continua a fornire un aiuto concreto alla popolazione afgana.

Il Direttore ha altresì sottolineato quanto sia apprezzato ed importante il sostegno alle fasce più deboli della popolazione, in particolare agli orfani, poiché consente alle Istituzioni locali di garantire loro un futuro migliore.

Il supporto alla popolazione, con particolare attenzione ai gruppi più vulnerabili della società, è una delle attività che si affianca a quella principale di addestramento consulenza ed assistenza alle Forze di Sicurezza Afghane per migliorarne la funzionalità e la loro capacità di autosostenersi, focus degli Advisors italiani nell’ambito della missione NATO Resolute Support (RS), e viene realizzato sia in maniera diretta con progetti individuati e condotti dal contingente nazionale, sia facilitando la distribuzione di aiuti umanitari provenienti da organizzazioni benefiche nazionali.

 

 

Questa presentazione richiede JavaScript.

 

 

 

 

Missione Afghanistan: lotta a ordigni esplosivi improvvisati

Addestramento delle Forze di Sicurezza afgane all’impiego delle tecniche e procedure per la raccolta prove nei rinvenimenti di ordigni esplosivi improvvisati nella missione in Afghanistan.

 

Il Train Advise and Assist Command West (TAAC-W) di Herat, comando multinazionale della NATO su base Brigata “Pinerolo” inquadrato nella Missione Resolute Support(RS), ha organizzato un corso per addestrare le Afghan National Defence Security Forcesall’impiego delle tecniche e procedure per la raccolta di potenziali prove, per la successiva analisi forense, a seguito di attacchi o rinvenimenti di IED, Improvised Explosive Devices (ordigni esplosivi improvvisati).

In particolare, personale altamente specializzato del Contingente Italiano con l’ausilio di istruttori civili statunitensi, attraverso un addestramento mirato hanno incrementato le capacità e le competenze delle Forze di Sicurezza afgane sia nell’assolvimento di attività investigative che nell’applicazione delle procedure volte alla mitigazione del rischio derivante dagli ordigni improvvisati.

I partecipanti, oltre ad aver acquisito le competenze specifiche di settore,  hanno altresì conseguito la qualifica di Istruttori.

Inoltre, i militari Italiani hanno realizzato ed assemblato per l’occasione, a costo zero grazie all’impiego di materiale di risulta, un Instructor Tactical Exploitation kit che è stato donato agli studenti. Tale ausilio permetterà ai neo istruttori di condurre l’attività di insegnamento e trasmettere le conoscenze acquisite con una maggiore incisività.

Il lavoro degli Advisors italiani si inquadra nell’ambito della missione NATO Resolute Support(RS) con il compito principale di fornire addestramento, consulenza ed assistenza alle Forze di Sicurezza Afgane per migliorarne la funzionalità e la loro capacità di autosostenersi.

 

 

Questa presentazione richiede JavaScript.

 

 

Courtesy Stato Maggiore della Difesa


Missione in Afghanistan: meeting per la sicurezza a Badghis

Il Vice Comandante di Resolute Support e la Leadership del Train Advise and Assist Command West al meeting sulla sicurezza nella Provincia di Badghis, nell’ambito della missione in Afghanistan.

Nei giorni scorsi il Vice Comandante della Missione NATO Resolute Support (RS), Generale di Corpo d’Armata (UK) Richard Cripwell, ha preso parte ad un importante meeting con le autorità della Provincia di Badghis voluto ed organizzato dalla Leadership del Train Advise Assist Command West di Herat, su base Brigata “Pinerolo”, in stretto coordinamento con le Forze di Sicurezza Afgane ed il Governatorato dell’area. 


L’incontro tenutosi nella città di Qal’ah-Ye Now si è sviluppato in due momenti differenti, prima con le autorità civili militari religiose e con una rappresentanza degli Anziani delle Tribù locali, successivamente con le Forze di Sicurezza ed il Governatore.
In particolare durante il secondo meeting il Governatore, dottor Abdul Ghafoor Malikzai, ha evidenziato che lo stato di sicurezza della Provincia di Badghis, situata a circa a circa 120 km a nord Est di Herat, è migliorata grazie agli sforzi congiunti delle Forze di Sicurezza ed il supporto ad essi fornito dalle Forze della Coalizione. Inoltre, ha altresì fornito un aggiornamento sui passi avanti raggiunti nel processo di pace e riconciliazione, grazie al supporto ed alla collaborazione degli Anziani delle Tribù locali, assicurando altresì che le prossime elezioni saranno svolte in un clima di massima trasparenza in stretto coordinamento con le Forze di Sicurezza locali. 


Al termine il Generale Cripwell ha espresso parole di soddisfazione per l’operato del Governatore della Provincia di Badghis, apprezzandone la leadership ed il buon governo, ed ha altresì ringraziato la leadership del Train Advise and Assist Command West per la riuscita dell’evento grazie alla cornice di sicurezza integrata dalle varie componenti nazionali in quella che tecnicamente viene definita Periodic Train Advise Assist (PTAA), ovvero, una attività eseguita “a domicilio” in aree distanti dalla base di Camp Arena – sede del Contingente Nazionale – che non può essere svolta con cadenza giornaliera.


Il lavoro degli Advisors italiani si inquadra nell’ambito della missione NATO Resolute Support (RS) con il compito principale di fornire addestramento, consulenza ed assistenza alle forze di Sicurezza locali per migliorarne la funzionalità e la loro capacità di autosostenersi.  

 

 

Questa presentazione richiede JavaScript.

 

 

Courtesy Stato Maggiore della Difesa