Archivi tag: Avola

Dimensionamento Scuole Avola: la proposta dei docenti.

Lettera in Redazione

AGLI ORGANI DI STAMPA

Oggetto : Dimensionamento Scuole Avola (SR).

 

Siamo i docenti e il personale ATA del 1° Istituto comprensivo “E. Vittorini” di Avola e del 2° Circolo didattico di Avola (SR).

Abbiamo appreso che in seguito alla proposta di dimensionamento inviata dall’USR al MIUR, l’Istituto “Vittorini”  verrebbe fuso con il secondo Istituto Comprensivo “G. Bianca”, perdendo di fatto la propria identità insieme con il nome, e l’Istituto “Caia” verrebbe accorpato al 3° I.C. “Capuana” di Avola.

Tale proposta di dimensionamento, riferita anche al contesto territoriale del Comune di Avola ci sembra assolutamente incongrua sia perché non tiene conto dell’ubicazione degli istituti scolastici della città (e quindi dei naturali bacini d’utenza) sia perché, a fronte della perdita di un Istituto Comprensivo già esistente (il “Vittorini”), viene mantenuto un Circolo Didattico (1° C.D. “De Amicis”).

La nostra proposta, fatta già nello scorso anno scolastico, è quella di unire il 1° Istituto comprensivo “E. Vittorini”, sottodimensionato, al secondo Circolo Didattico “A. Caia”, sottodimensionato, che non solo si trova ubicato nello stesso quartiere, ma che ha la sua scuola dell’infanzia nello stesso edificio che ospita la scuola primaria del “Vittorini”  (Largo Sicilia). Occorre inoltre precisare che l’attuale Scuola Primaria del “Vittorini” faceva parte, prima dell’istituzione dei comprensivi, del secondo circolo “Caia” e che i due Istituti (Vittorini e Caia) hanno una ultraventennale storia di formazione comune, essendo la scuola primaria del “Caia” il serbatoio naturale della scuola secondaria del “Vittorini”. Con l’attuale dimensionamento, invece, il secondo circolo verrebbe accorpato al terzo I.C. “L. Capuana” (non sottodimensionato) con cui nulla ha in comune, né in termini di territorio né in termini di storia.

Noi chiediamo con forza che venga ridiscusso il piano di dimensionamento tenendo conto di quanto sopra e volendo ancora una volta ribadire che chi ha pensato all’attuale soluzione è del tutto all’oscuro della realtà delle diverse scuole:  accorpando una scuola primaria ad una scuola secondaria ubicata dall’altra parte di una città si fa semplicemente un’operazione di tipo burocratico ma non sostanziale, perché i genitori che vivono a due passi dalla scuola secondaria del proprio quartiere non si sentiranno obbligati ad iscrivere i propri figli in una scuola che si trova all’altro capo della città.

 

Il personale docente e ATA del 1° I.C. “E. Vittorini” e del 2° C.D. “A. Caia” di Avola

 

“Staffetta dell’amicizia”… la carica dei centocinquanta

NOTO 22 Agosto 2011 – Grande soddisfazione degli organizzatori della Staffetta dell’Amicizia, svoltasi ieri pomeriggio al lido di Noto. L’associazione NOTOriaMENTE ha colto l’idea del giovane atleta netino Corrado Mortillaro  di far rivivere lo spirito di aggregazione, di collaborazione nonché di amicizia – da cui la denominazione della stessa manifestazione – che caratterizza lo sport in senso lato e il podismo nello specifico, proprio perchè spesso velato dallo spirito competitivo che emerge dalle manifestazioni usuali. La manifestazione è stata molto partecipata dalle diverse categorie, in tutto hanno concorso oltre 150 atleti, tra cui 88 uomini, 37 donne, 23 bambini e 4 diversamente abili legati al Progetto Filippide, con la partecipazione del loro responsabile provinciale Antonio Esposito.

Prima fra le squadre è risultata quella composta dagli atleti Beninato-Ucciardo-Passanisi-Mortillaro che ha riportato un tempo di 11’53’’. Molto contenti i bambini oltre che per la possibilità di partecipare, anche per la soddisfazione di essere comunque premiati per la partecipazione, quasi a voler sottolineare l’importanza dello sport non come agonismo bensì come aggregazione. I nomi dei primi due bimbi classificati sono: Simone Costanzo e Ilaria Ucciardo.

“Mi auguro – ha dichiarato la presidente Debora Cottone al termine dell’iniziativa – che sia stato colto il senso della manifestazione improntata nell’ottica sociale della solidarietà e dell’amicizia. Un ringraziamento particolare va al Presidente del Consiglio Provinciale Michele Mangiafico che con la sua sensibilità e collaborazione ha fatto sì che l’evento – che sembrava quasi un’utopia – si concretizzassecon un risultato invidiabile, proprio grazie agli atleti che hanno partecipato numerosi. Un sentito ringraziamento va anche ai titolari dell’hotel Jonio, che hanno fornito il punto di ritrovo logistico per le iscrizioni, la partenza e la premiazione. Siamo molto soddisfatti anche la partecipazione di parecchi atleti provenienti da altri comuni, come Avola e Siracusa, segno che attraverso queste idee si può anche potenziare la capacità attrattiva del nostro territorio”.

 

( Nella foto, da sinistra a destra: Antonio Esposito, i gemelli Walter ed Enrico partecipanti al Progetto Filippide, Michele Mangiafico, Corrado Mortellaro e Debora Cottone )

 

Avola: un convegno sui fatti del 2 dicembre

CONVEGNO “I FATTI DI AVOLA DALLA CONQUISTA DELLO STATUTO DEI LAVORATORI ALLA LEGGE BIAGI E AL “COLLEGATO LAVORO”.

Venerdì 3 dicembre 2010 – ore 17.00
Centro giovanile (via P.Mattarella) Avola

Coordina
Massimo Grande (Segretario circolo PD Avola)

Introduce:
Prof. Salvo Adorno Presidente Assemblea Provinciale PD

Relatori
On.le Prof. Giuseppe Berretta
Prof. Roberto Bruno

Interventi programmati
On.le Bruno Marziano
On.le Roberto De Benedictis
Marika Cirone Di Marco (Responsabile provinciale welfare)
Pippo Zappulla (Responsabile lavoro regionale PD)
Concluderà:
Giovanni Cafeo (Segretario Provinciale PD)