Archivi tag: Caltanissetta

Caltanissetta: operazione "Game over", sei persone arrestate

CALTANISSETTA 18 Maggio 2010 – Ennesimo colpo inferto la notte scorsa dalla Polizia alle organizzazioni criminali mafiose. Al termine dell’indagine “Game over”, coordinata dalla Direzione distrettuale antimafia di Caltanissetta, la Squadra mobile di Enna ha ammanettato sei persone.

Tra gli arrestati anche un incensurato, un 51enne impiegato della Regione, accusato di aver messo a disposizione della cosca un agriturismo a lui intestato, utilizzato come bisca clandestina attraverso la quale veniva riciclato denaro, e utilizzata anche per gli incontri segreti dei boss.

Le sei persone assicurate alla giustizia appartengono alla stessa cosca, quella di Enna, già colpita nell’estate del 2009 con 22 arrestati in seguito alle operazioni “Green Line” e “Old One”.

Caltanissetta: operazione “Game over”, sei persone arrestate

CALTANISSETTA 18 Maggio 2010 – Ennesimo colpo inferto la notte scorsa dalla Polizia alle organizzazioni criminali mafiose. Al termine dell’indagine “Game over”, coordinata dalla Direzione distrettuale antimafia di Caltanissetta, la Squadra mobile di Enna ha ammanettato sei persone.

Tra gli arrestati anche un incensurato, un 51enne impiegato della Regione, accusato di aver messo a disposizione della cosca un agriturismo a lui intestato, utilizzato come bisca clandestina attraverso la quale veniva riciclato denaro, e utilizzata anche per gli incontri segreti dei boss.

Le sei persone assicurate alla giustizia appartengono alla stessa cosca, quella di Enna, già colpita nell’estate del 2009 con 22 arrestati in seguito alle operazioni “Green Line” e “Old One”.

Caltanissetta: riaperta inchiesta su attentato Addaura

CALTANISSETTA 14 Maggio 2010 – Ci sono 5 nuovi indagati sul fallito attentato di 21 anni fa dell’Addaura a Giovanni Falcone. Oltre al boss del clan mafioso Madonia, Salvino, sono indagati Gaetano Scotto, Raffaele e Angelo Galatolo e il collaboratore di giustizia Angelo Fontana. Una sesta persona coinvolta non è indagata perchè morta. La Procura di Caltanissetta ha ordinato il prelievo delle tracce di Dna dalle attrezzature sub abbandonate sugli scogli nel 1989 da chi piazzò 20 chili di esplosivo vicino alla casa di Falcone. Il Dna prelevato sarà confrontato con quello di Emanuele Piazza e Antonino Agostino, due collaboratori dei servizi segreti uccisi poco tempo dopo.