Archivi tag: contingente militare italiano

International Assunta Run: corsa di beneficenza per i militari di Herat

HERAT 15 Agosto 2013 – I militari del Contingente multinazionale a guida Italiana in forza al Regional Command West di Camp Arena hanno celebrato il ferragosto afghano con una competizione podistica di 5 km il cui ricavato sarà devoluto in beneficenza all’orfanotrofio della vicina città di Herat, capitale della Regione occidentale dell’Afghanistan sotto responsabilità italiana.

Alla “International Assunta Run”, così è stata intitolata la manifestazione sportiva, tenutasi all’interno del perimetro della base nelle prime ore del mattino, quando ancora il caldo sole afgano concede un po’ di tregua, hanno partecipato oltre 330 militari di ogni grado e nazionalità, competendo con sano e corretto spirito agonistico.

A salire sul podio un militare italiano e una collega spagnola, primi classificati nelle rispettive categorie di genere.

Ferragosto ad Herat 1Ai vincitori, così come a molti altri partecipanti, sono stati distribuiti gadget e piccoli premi offerti dalle attività commerciali afghane e internazionali che operano all’interno della Base di Camp Arena, che hanno sponsorizzato con altruismo l’attività di beneficenza.

I ricavati della gara, organizzata dal Comando ITALFOR, infatti, saranno devoluti, per il tramite del Provincial Reconstruction Team, all’acquisto di beni e materiali volti a migliorare le condizioni di vita dei bambini dell’orfanotrofio di Herat.

Il Comando ITALFOR di Herat è l’Unità composta da personale di Esercito e Aeronautica, comandata dal Colonnello Franco Miana, che si occupa di tutte le attività di supporto logistico-amministrativo del personale italiano che opera nel Regional Command West, nonché delle problematiche afferenti le infrastrutture.

Il Provincial Reconstruction Team (PRT), comandato dal Colonnello Giuseppe Maria Gionti, è l’Unità specialistica del Regional Command West che si occupa di fornire assistenza alle istituzioni della Provincia di Herat per la realizzazione dei piani di sviluppo locale.

( www.difesa.it )

Herat: catturato capo talebano, soddisfazione ministro La Russa

HERAT 19 Marzo 2010 – Una importante operazione congiunta del contingente militare italiano assieme alle forze afghane e dell’Isaf è stata condotta lo scorso mercoledì nella regione della Valle di Zeerko nel distretto di Shindand, in provincia di Herat. L’operazione ha portato alla cattura di un importante esponente talebano ed al ritrovamento di armi e munizioni, e non ha visto vittime tra i civili.

Sono stati sequestrati cinque unità di TNT, cinque mortai 60 millimetri, due anti-colpi d’artiglieria pesante aeromobili, una cintura esplosiva, quattro granate, una mina anticarro, 11 bombe a mano, due pression-plate dispositivi di attivazione, 31 fusibili e oltre 3.000 cicli di piccole armi munizioni.

Il materiale ritrovato è stato successivamente prelevato e distrutto sul posto dagli specialisti dei team anti esplosivi I.E.D.D. (Improvised Esplosive Devices Disposal).

Dopo l’operazione, il comandante della Task Force Center, Col. Francesco Maria Ceravolo, ha condotto una riunione con i rappresentanti principali dei villaggi circostanti per coinvolgere le comunità locali, mostrare loro il successo dell’operazione, e costruire un consenso contro gli eventuali elementi ostili.

Il Ministro della Difesa, Ignazio La Russa, ha espresso piena soddisfazione per l’operazione condotta dai militari italiani in Afghanistan.