Archivi tag: DDA

Roma: duro colpo a "mala" romana, sequestrati milioni di euro

ROMA 09 Marzo 2010 – Sequestri, tra Roma e l’Abruzzo, per una decina di milioni di euro ad affiliati e prestanome vicini a un boss della malavita romana, li stanno eseguendo dalle prime luci dell’alba i Carabinieri di Ostia, disposti dal Tribunale di Roma, a seguito di richiesta della Direzione Distrettuale Antimafia di Roma.

Si tratta di un duro colpo al patrimonio dell’organizzazione, accumulato grazie ad anni di attività illecite, consistente in appartamenti e ville, un supermercato, una lavanderia, pizzerie, box auto, quote di società che gestiscono un’autofficina e due ristoranti e varie autovetture. Il sequestro di beni immobili riguarda anche la villa bunker dove abita la famiglia del boss.

L’attività investigativa dei Carabinieri di Ostia si è sviluppata nell’ambito di un’operazione che aveva già consentito di disarticolare un sodalizio criminale che, ben strutturato importava dall’estero ingenti quantitativi di cocaina.

Roma: duro colpo a “mala” romana, sequestrati milioni di euro

ROMA 09 Marzo 2010 – Sequestri, tra Roma e l’Abruzzo, per una decina di milioni di euro ad affiliati e prestanome vicini a un boss della malavita romana, li stanno eseguendo dalle prime luci dell’alba i Carabinieri di Ostia, disposti dal Tribunale di Roma, a seguito di richiesta della Direzione Distrettuale Antimafia di Roma.

Si tratta di un duro colpo al patrimonio dell’organizzazione, accumulato grazie ad anni di attività illecite, consistente in appartamenti e ville, un supermercato, una lavanderia, pizzerie, box auto, quote di società che gestiscono un’autofficina e due ristoranti e varie autovetture. Il sequestro di beni immobili riguarda anche la villa bunker dove abita la famiglia del boss.

L’attività investigativa dei Carabinieri di Ostia si è sviluppata nell’ambito di un’operazione che aveva già consentito di disarticolare un sodalizio criminale che, ben strutturato importava dall’estero ingenti quantitativi di cocaina.

Reggio Calabria: minacce ai pm nei processi alla ‘ndrangheta

REGGIO CALABRIA 07 Marzo 2010 – Ancora intimidazioni a magistrati calabresi. Una busta con un proiettile cal.9 indirizzata al pm della Dda reggina, De Bernardo è stata intercettata in un ufficio postale della zona jonica reggina De Bernardo, pm in alcuni importanti processi alla ‘ndrangheta è attualmente l’accusa nel processo “Ramo Spezzato” contro il clan Iamonte di Melito Porto. Il 3 gennaio scorso l’esplosione di una bombola davanti alla Procura di Reggio Calabria, e un’altra lettera con proiettile inviata al pm Lombardo. A Vibo Valentia, una scritta su un muro contro il pm Spagnuolo: “Vattene o muori”.