Archivi tag: discarica abusiva

Siracusa: le fiamme gialle sequestrano discarica abusiva

SIRACUSA 08 Ottobre 2010 – I militari della Compagnia Guardia di finanza di Augusta hanno scoperto una discarica abusiva ubicata in un’area sita nelle campagne adiacenti il Comune di Augusta, all’interno della quale sono stati smaltiti ingenti quantitativi di rifiuti speciali e pericolosi, ed esattamente 5 pulmann oramai dismessi ed in totale stato di abbandono, parti di autovetture, pneumatici usati, materiale di scarto edile e plastico. La zona inquinata dai rifiuti speciali, che si estende su un’area complessiva di oltre 2.500 mq, è stata sottoposta a sequestro dai Finanzieri che hanno segnalato i responsabili dell’illecito alla Procura della Repubblica di Siracusa.
All’interno della stessa area, inoltre, è stato trovato un deposito di circa Kg. 3.000 di Gas di Petrolio Liquefatto (GPL), contenuto in bombole per la vendita al dettaglio. I Militari, procedendo ai dovuti accertamenti oltre che sugli aspetti prettamente fiscali, anche su eventuali profili di interesse concernenti il rispetto della normativa di prevenzione incendi e di sicurezza dei luoghi di lavoro, hanno riscontrato la mancanza di un valido certificato di prevenzione incendi, della prevista autorizzazione amministrativa della Regione Sicilia per l’esercizio dell’attività, e del provvedimento autorizzatorio rilasciato dall’Agenzia delle Dogane.
Alla luce di ciò, i militari hanno sequestrato i 3.000 Kg di GPL e denunciato a piede libero i responsabili.

Enna: sequestrata discarica abusiva in mano alla mafia

ENNA 29 Maggio 2010 – I Carabinieri hanno sequestrato una discarica nelle vicinanze dell’ospedale Umberto I, a poche centinaia di metri dall’abitato di Enna Bassa, dove si svolgeva stoccaggio abusivo di rifiuti pericolosi che, secondo gli investigatori, risulta essere in mano alla mafia.
La discarica abusiva era di 30 mila metri quadri, con grandi quantita’ di rifiuti speciali e pericolosi.
Denunciata la proprietaria del terreno e due suoi familiari, secondo gli inquirenti, vicini ad ambienti mafiosi.

Acireale: scoperta discarica d'auto abusiva, sequestrata area

ACIREALE 19 Marzo 2010 – La tutela dell’ambiente e della salute di ogni cittadino rientra tra i compiti istituzionali della Guardia di Finanza. Proprio nell’ambito del perseguimento di questo obiettivo rientra l’attività posta in essere dai militari della Tenenza di Acireale, che ha portato al sequestro di un’area di 3.500 metri quadri e alla denuncia a piede libero del responsabile.
L’operazione ha avuto inizio durante la normale attività di controllo del territorio condotta quotidianamente dalle Fiamme Gialle. Nel corso della ricognizione, i finanzieri hanno individuato un’area, ricadente nel comune di Acireale, adibita a discarica per auto abbandonate.
Tutte le vetture, in palese stato di abbandono, si trovavano a contatto con il terreno senza alcun tipo di materiale isolante inquinando in questo modo il suolo e le falde acquifere sottostanti.
I militari, con l’ausilio della Sala operativa del Comando provinciale della Guardia di finanza di Catania, hanno provveduto a identificare il proprietario del terreno e a denunciarlo alla Procura della Repubblica di Catania.
Contestualmente sono stati apposti i sigilli ai 3.500 metri quadrati di terreno per evitare che nonostante la denuncia venga continuata l’illecita attività commerciale.
Il rispetto per l’ambiente, nonostante le intense campagne di sensibilizzazione degli ultimi anni, non è stato ancora interiorizzato da gran parte della popolazione. Diversi interventi legislativi sono stati posti a tutela della natura, ma continuano a verificarsi casi di abuso, spesso dettati da interessi economici e privati, che arrecano gravi danni al territorio, alle acque e agli esseri viventi. La Guardia di Finanza, dal suo canto, continuerà a vigilare sul rispetto dell’ambiente e sulla tutela della salute dei cittadini.