Archivi tag: gesta eroiche del comandante Luigi Rizzo

Augusta: l'11 giugno la festa della Marina Militare in Sicilia

AUGUSTA 08 Giugno 2010 – Il 10 giugno è festa per la Marina militare italiana. Su ogni nave da guerra e nelle basi militari viene innalzato il gran pavese. Su decisione del Comandante Militare Marittimo Autonomo in Sicilia, Ammiraglio di Squadra Andrea Toscano la Festa della Marina Militare si terrà nella Base di Augusta il prossimo 11 giugno. È una giornata storica e ogni marinaio in servizio o già in congedo ne è fiero poiché ricorda le gesta eroiche del comandante Luigi Rizzo, che portarono, nelle acque di Premuda, all’affondamento della corazzata austriaca Szent Istvan, azione che quel 10 giugno del 1918 segnò la fine della prima guerra mondiale. Nella sede del Comando Militare Marittimo Autonomo in Sicilia il mitico fatto d’armi sarà celebrato, alla presenza delle massime autorità e personalità militari, politiche e religiose con una solenne cerimonia militare.
L’azione vittoriosa di Premuda superò i limiti del successo tattico per assumere i caratteri di chiara vittoria strategica. L’affondamento della corazzata austriaca, infatti, stroncò sul nascere una pericolosa incursione che il grosso della flotta nemica si predisponeva a compiere contro lo sbarramento antisommergibili organizzato dagli italiani e dai suoi alleati nel Canale d’Otranto, per precludere l’accesso all’Adriatico ai mezzi subacquei tedeschi.

Augusta: l’11 giugno la festa della Marina Militare in Sicilia

AUGUSTA 08 Giugno 2010 – Il 10 giugno è festa per la Marina militare italiana. Su ogni nave da guerra e nelle basi militari viene innalzato il gran pavese. Su decisione del Comandante Militare Marittimo Autonomo in Sicilia, Ammiraglio di Squadra Andrea Toscano la Festa della Marina Militare si terrà nella Base di Augusta il prossimo 11 giugno. È una giornata storica e ogni marinaio in servizio o già in congedo ne è fiero poiché ricorda le gesta eroiche del comandante Luigi Rizzo, che portarono, nelle acque di Premuda, all’affondamento della corazzata austriaca Szent Istvan, azione che quel 10 giugno del 1918 segnò la fine della prima guerra mondiale. Nella sede del Comando Militare Marittimo Autonomo in Sicilia il mitico fatto d’armi sarà celebrato, alla presenza delle massime autorità e personalità militari, politiche e religiose con una solenne cerimonia militare.
L’azione vittoriosa di Premuda superò i limiti del successo tattico per assumere i caratteri di chiara vittoria strategica. L’affondamento della corazzata austriaca, infatti, stroncò sul nascere una pericolosa incursione che il grosso della flotta nemica si predisponeva a compiere contro lo sbarramento antisommergibili organizzato dagli italiani e dai suoi alleati nel Canale d’Otranto, per precludere l’accesso all’Adriatico ai mezzi subacquei tedeschi.