Archivi tag: lezioni di legalità

Marcellina: carabinieri a scuola per "coltivare" legalità

Marcellina: carabinieri a scuola per "coltivare" legalità MARCELLINA 19 Maggio 2010 – Nella mattinata odierna i Carabinieri della Compagnia di Tivoli, si sono incontrati con gli alunni delle scuole elementari e medie dell’istituto Comprensivo di Marcellina.
Questo è stato l’ultimo degli appuntamenti con i rappresentanti delle varie istituzioni nell’ambito del progetto “Cittadinanza e Costituzione”, finalizzato a “crescere” i futuri uomini di domani forti e consapevoli del loro ruolo nella società.
Legalità, devianza e bullismo sono alcuni dei temi trattati e sono state numerose le domande degli alunni, i quali hanno chiesto soprattutto come si sarebbero dovuti comportare di fronte a comportamenti sbagliati di loro coetanei. Tanto entusiasmo ha ulteriormente confermato l’importanza di questi incontri dei carabinieri nelle scuole, promossa dal Comando Generale dell’Arma.
Il progetto che ha visto come parti attive l’Arma dei Carabinieri, i servizi sociali, l’ufficio immigrazione del Comune di Guidonia Montecelio ed altri rappresentanti delle istituzioni, si chiuderà con l’esposizione dei frutti di questo prezioso lavoro nei locali dell’istituto comprensivo di Marcellina il 25 maggio e presso l’aeroporto di Guidonia Montecelio il 28 maggio.

Marcellina: carabinieri a scuola per “coltivare” legalità

Marcellina: carabinieri a scuola per "coltivare" legalità MARCELLINA 19 Maggio 2010 – Nella mattinata odierna i Carabinieri della Compagnia di Tivoli, si sono incontrati con gli alunni delle scuole elementari e medie dell’istituto Comprensivo di Marcellina.
Questo è stato l’ultimo degli appuntamenti con i rappresentanti delle varie istituzioni nell’ambito del progetto “Cittadinanza e Costituzione”, finalizzato a “crescere” i futuri uomini di domani forti e consapevoli del loro ruolo nella società.
Legalità, devianza e bullismo sono alcuni dei temi trattati e sono state numerose le domande degli alunni, i quali hanno chiesto soprattutto come si sarebbero dovuti comportare di fronte a comportamenti sbagliati di loro coetanei. Tanto entusiasmo ha ulteriormente confermato l’importanza di questi incontri dei carabinieri nelle scuole, promossa dal Comando Generale dell’Arma.
Il progetto che ha visto come parti attive l’Arma dei Carabinieri, i servizi sociali, l’ufficio immigrazione del Comune di Guidonia Montecelio ed altri rappresentanti delle istituzioni, si chiuderà con l’esposizione dei frutti di questo prezioso lavoro nei locali dell’istituto comprensivo di Marcellina il 25 maggio e presso l’aeroporto di Guidonia Montecelio il 28 maggio.

Palestrina: piccoli studenti a lezioni di legalità

Alunni in visita ai Carabinieri3 PALESTRINA 14 Maggio 2010 – Anche quest’anno i Carabinieri della Compagnia di Palestrina hanno promosso e realizzato una serie di incontri per favorire la “cultura della legalità” presso le scuole di ogni ordine e grado dell’area preneste. In particolare, incontri sul tema si sono svolti presso l’I.T.I.S. “G.Boole” di Genazzano, il Liceo Scientifico e l’Istituto Professionale di Zagarolo, l’Istituto Professionale e Tecnico Alberghiero di Cave, l’Istituto Tecnico Professionale di Palestrina e quello di Olevano, oltre che presso le scuole medie e elementari dell’intero comprensorio.
La caserma dei Carabinieri di Palestrina è stata visitata dai bambini delle scuole elementari del luogo che hanno avuto la possibilità di vedere da vicino gli equipaggiamenti in dotazione ed i mezzi dei Carabinieri.
Duranti gli incontri, che si sono susseguiti settimanalmente per circa due mesi, in perfetta sintonia e attenta partecipazione, sono state affrontate e discusse problematiche vicine al mondo dei ragazzi quali il bullismo, l’uso corretto di Internet, la sicurezza stradale e il rispetto delle regole basilari, l’abuso di alcool e droghe, il loro effetto sulla psiche e sul metabolismo ed infine le conseguenze sul piano normativo per gli assuntori e per gli spacciatori. Tali incontri-dibattito sono stati di forte valenza educativa per i giovani utenti che hanno avuto l’opportunità di confrontarsi e di dialogare con i Carabinieri.
Gli incontri hanno inoltre riscosso il gradimento e la piena soddisfazione dei genitori, dei presidi e degli insegnanti dei vari istituti coinvolti.