Archivi tag: MSU

Missione in Kosovo: MSU collabora con la S.V.A.U. in Kosovo

I carabinieri della MSU nella missione in Kosovo hanno collaborato con l’associazione SVAU.

Dal 28 al 31 ottobre 2018, il team CIMIC del Reggimento carabinieri MSU (Multinational Specialized Unit) di Pristina, ha collaborato, in una serie di attività nel territorio della  missione in  Kosovo, con l’associazione S.V.A.U soccorritori volontari aiuti umanitari, gruppo di volontari fondata nel 2010 con varie esperienze nel volontariato e negli aiuti medico-umanitari, con sede a Civitanova Marche (MC).

CIMIC è l’acronimo che indica la Civil Military Cooperation, una funzione operativa che presiede all’interazione tra le forze militari e le componenti civili presenti nelle aree di crisi.

Il team CIMIC di MSU è composto da personale specializzato che s’interfaccia quotidianamente con i numerosi attori, militari e civili, governativi e non, nelle zone di operazioni.

Durante i giorni di attività la S.V.A.U. ha installato 4 posti medici avanzati nelle municipalità di Gracanica, Mitrovica, Gnjilane e Pristina, dove sono state effettuate circa 300 visite mediche, grazie alle quali i dottori e gli infermieri della citata associazione hanno potuto prestare assistenza a cittadini del kosovo che vivono in condizioni di estrema povertà.

L’assistenza alla popolazione locale è stata fornita da personale sanitario con diverse specializzazioni come ortopedia, chirurgia d’emergenza, anestesista e oncologo-radioterapista.

La risposta della popolazione è stata estremamente positiva e molto apprezzata sia dai kosovari di etnia albanese che da quelli di etnia serba, che auspicano un ritorno in Kosovo dei volontari dell’associazione  S.V.A.U. nel primo semestre dell’anno 2019

Inoltre, nell’ambito della stessa iniziativa, in stretta collaborazione con la Croce Rossa kosovara di Pristina, sono stati distribuiti dei beni di prima necessità, quali viveri, medicinali, prodotti per l’igiene, oggetti di vestiario, materiale didattico e giocattoli reperiti in Italia.

Queste donazioni sono state effettuate nelle medesime municipalità di Gracanica, Mitrovica, Gnjilane e Pristina, in favore di ospedali civili, istituti per disabili, istituti scolastici, centri di protezione per donne e minori nonché della stessa Croce Rossa di Pristina.

 

 

 

Kosovo. Cambio al comando MSU di Pristina.

Il comandante della KFOR, generale Salvatore CUoci, ha presieduto alla cerimonia di cambio comando dell’Unità Multinazionale Specializzata (MSU), a Pristina. Durante la cerimonia il colonnello Ruggiero Capodivento ha sostituito il comandante colonnello Marco Di Stefano.

Il colonnello Di Stefano, che ha avuto il comando MSU dal settembre 2017, ha guidato l’attuazione di diverse operazioni sensibili in aree critiche e ha svolto compiti nell’addestramento e nel tutoraggio delle forze di sicurezza del Kosovo e della polizia del Kosovo.

“Esperienza immensa, professionalità impressionante, dedizione costante e brillanti capacità operative”, sono state le parole che il Generale Cuoci ha usato nel suo discorso per sottolineare le qualità di leadership mostrate dal Colonnello Di Stefano nel guidare la sua unità verso la realizzazione di “risultati eccezionali” .

Alla fine del suo discorso, Il Comandante KFOR ha augurato tutto il meglio per la futura carriera del comandante uscente MSU Col. Di Stefano ed ha affermato che il trasferimento di responsabilità è nelle “mani molto capaci” del nuovo comandante in carica, il colonnello Capodivento.

 

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

 

Courtesy KFOR