Archivi tag: operazione antidroga

Operazione antidroga dei carabinieri: manette per otto pusher

ROMA 25 Maggio 2011 – Si è conclusa nel pomeriggio di ieri un’operazione antidroga dei Carabinieri di Roma, con controlli e perquisizioni eseguiti in vari quartieri della Capitale dalle prime ore della mattina. Durante l’attività sono finiti in manette complessivamente 8 pusher, tutti sorpresi mentre stavano tentando di piazzare la loro “merce” al miglior offerente. In particolare, i Carabinieri della Stazione Roma Casalbertone hanno arrestato tre cittadini stranieri di età compresa tra i 20 ed i 33 anni, due dei quali provenienti dal Gambia, l’altro dal Marocco, sorpresi in possesso di alcune dosi di eroina. La successiva perquisizione scattata nella loro abitazione di via dei Burcei, alla Borghesiana, ha permesso ai Carabinieri di sequestrare altre dosi di eroina, in totale una ventina di grammi, materiale per il confezionamento e circa 1.000 euro in contanti. A seguito di un servizio di pedinamento, invece, i Carabinieri della Stazione Roma Garbatella hanno arrestato altri due spacciatori, un cittadino delle Mauritius di 22 anni ed un marocchino di 26: entrambi già conosciuti alle forze dell’ordine, sono stati fermati in piazza dell’Immacolata dove sono stati trovati in possesso di decine di dosi di marijuana pronte per essere vendute. In piazza Augusto Imperatore, i Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma San Pietro hanno bloccato un 47enne originario della provincia di Foggia, ma da tempo residente a Roma, subito dopo aver ceduto ad un suo “cliente” un grammo di cocaina. Anche in questo caso è scattata la perquisizione nella casa dell’uomo dove sono stati rinvenuti una decina di grammi di “polvere bianca” e di mannitolo, oltre che a circa 500 euro in contanti ritenuti provento dell’attività illecita. I Carabinieri del Comando Roma Piazza Venezia hanno arrestato un pregiudicato di origini malesi di 28 anni, sorpreso nel parco pubblico di Piazza Vittorio Emanuele II, all’Esquilino, mentre spacciava “erba” ad un giovane acquirente egiziano. I militari del Nucleo Radiomobile di Roma, infine, durante un controllo eseguito nei confronti di un 47enne romano, già conosciuto alle forze dell’ordine e sottoposto alla libertà vigilata, hanno rinvenuto nella sua auto alcune dosi di eroina e marijuana, ben nascoste nell’abitacolo insieme ad un macinino da tabacco e oltre 1.000 euro in contanti. Nei suoi confronti è scattata anche la segnalazione all’Autorità Giudiziaria per aver violato le prescrizioni imposte dal provvedimento di libertà vigilata.

Tutti i pusher sono stati trattenuti in caserma in attesa di essere sottoposti al rito direttissimo.

 

Operazione antidroga: carabinieri arrestano famiglia di pusher

ROMA 13 Aprile 2011 – Prosegue l’attività antidroga dei Carabinieri di Roma per contrastare lo spaccio di sostanze stupefacenti specie tra i più giovani e nei quartieri dove il fenomeno è più sensibile. Dopo i numerosi arresti per spaccio effettuati nei giorni scorsi, nella notte i Carabinieri della Stazione Roma Garbatella, hanno portato a termine un’operazione antidroga, in zona Quadraro, arrestando una famiglia pusher composta da sei persone, di cui cinque già conosciute alle Forze dell’Ordine, di età compresa tra i 24 e i 64 anni. Nel corso dell’operazione i Carabinieri, oltre a cinturare la villetta, adibita a centrale per lo smercio della droga, si sono posizionati anche sul tetto e dopo avere adocchiato la famigliola all’opera nel giardino dell’abitazione, intenta a smerciare dosi di cocaina ad alcuni clienti, sono immediatamente intervenuti. Non facile l’intervento dei militari che per arrestare i pusher hanno dovuto fare prima i conti anche con il pastore tedesco di famiglia, aizzato dagli spacciatori per guadagnare la fuga.  Le perquisizioni personali hanno consentito ai Carabinieri della Stazione Roma Garbatella di rinvenire cocaina suddivisa in dosi e denaro, in banconote di vario taglio, probabile provento dell’ attività di spaccio. I sei pusher, arrestati nonostante la resistenza opposta, saranno processati con rito direttissimo.

Roma: operazione antidroga dei carabinieri, 12 in manette

ROMA 27 Febbraio 2011 – Si è conclusa alle prime luci dell’alba un’operazione antidroga dei Carabinieri di Roma, scattata contemporaneamente in vari quartieri della Capitale, che ha portato all’arresto di 12 pusher, italiani e stranieri, e al sequestro di ingenti quantitativi di cocaina, eroina, hashish e marijuana. I controlli, messi in atto per contrastare lo spaccio e l’uso di sostanze stupefacenti, sono stati effettuati nelle zone di San Basilio, Tiburtino, Trastevere, San Lorenzo e Pigneto dove, soprattutto nel week end, si riversano i giovani che animano la movida romana.

A San Basilio i militari della Compagnia Roma Montesacro hanno arrestato 4 persone: si tratta di due ragazzi romani di 21 e 22 anni sorpresi in strada a spacciare dosi di cocaina. Poco dopo, altri due pusher della zona, di 32 e 35 anni, sono stati scoperti mentre stavano occultando centinaia di involucri contenenti hashish, cocaina e marijuana nel corridoio delle cantine di uno stabile condominiale.

Al Pigneto, i Carabinieri della Compagnia Roma Piazza Dante hanno arrestato altri 3 pusher: il primo a finire in manette è stato un cittadino senegalese di 36 anni che stava cedendo 12 grammi di marijuana ad un giovane cliente. Subito dopo, un cittadino tunisino di 29 anni ed un cittadino del Gambia di 26 anni sono stati arrestati rispettivamente dai Carabinieri della Stazione Roma Tuscolana e Roma Piazza Dante: dalle loro tasche sono spuntati 15 grammi di hashish e alcuni involucri di eroina.

In via Mozart, i Carabinieri della Stazione Roma Tiburtino III hanno arrestato due romani di 31 e 33 anni: i pusher stavano intavolando la trattativa sulla cessione di alcune dosi di cocaina e hashish con un cliente, spalleggiati da un terzo complice che faceva da “vedetta” per segnalare l’eventuale arrivo delle forze dell’ordine. Tale accorgimento non ha sortito gli effetti voluti, visto che i militari li hanno sorpresi e arrestati. Per il loro complice, anch’egli romano di 36 anni, è scattata la denuncia a piede libero.

Nel territorio della Compagnia Carabinieri Roma Trastevere, invece, i militari hanno arrestato uno spacciatore romano di 32 anni che stava vendendo dosi di cocaina in Largo Don Luigi Guanella. La perquisizione scattata nella sua abitazione ha consentito di sequestrare altre dosi di polvere bianca e di mannite. In piazza dell’Immacolata, i militari hanno bloccato un pregiudicato 20enne proveniente dalla provincia di Matera che stava offrendo dosi di “erba” mentre, poche traverse più in là, i Carabinieri hanno “pizzicato” un 33enne romano in possesso di alcune dosi di cocaina.

Nel corso dell’operazione sono stati sequestrati oltre 3.000 euro in contanti, ritenuti provento dell’attività di spaccio degli arrestati. L’accusa per tutti è di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.