Archivi tag: Parigi

Riflessioni in amarezza all’indomani di #Parigi

Oggi provo amarezza per questi strani estremismi che hanno fatto seguito all’attacco di Parigi. Da una parte il solito becero razzismo, dall’altra un pacifismo incapace di sentire propri i valori fondanti di una Europa che, oggi più che mai, necessita di unità e di ritrovare nella vicinanza al Popolo Francese un percorso nuovo per costruire un futuro migliore.

E tristezza per le infinite mistificazioni che, ad ogni atto di barbarie seguono puntuali: in queste ore stanno girando in Facebook notizie di arresti di immigrati che nascondevano bombe e si addestravano alle falde dell’Etna. La notizia risale al 30 aprile 2013.

Inoltre, fotografie che vengono spacciate come scattate a Raqqa subito dopo i bombardamenti francesi risalgono a circa due anni fa e pubblicate nell’estate 2014 da alcuni magazine tra cui Panorama.

Purtroppo l’utilizzo mediatico e strumentale di foto atroci non serve la causa della pace ma solo di chi vuole destabilizzare ulteriormente un’Europa dei Popoli già fragile…. il senso della ribellione alla guerra come risposta si infrange nei cuori buoni e nelle menti dei furbi creando una confusione ancor maggiore… oggi mi sento triste perché l’ideale di pacifismo deve ancora imparare il dialogo alla stregua di coloro da esso considerati come i nemici della pace: questo è un ulteriore punto di debolezza che va ad aggiungersi al caos di un pianeta in preda all’isteria del dio denaro… un mio amico oggi in risposta ad un mio commento su Facebook, scriveva: “La colpa la colpa, ecco la colpa è della colpa. Dell’uomo in sé. Del suo sciagurato senso della delega (ad un dio o a una iDIOlogia o a uno stato) della propria miseria rancorosa”.

[cm]

La solidarietà di Rosolini al popolo francese: proclamato il lutto cittadino, bandiere listate a lutto e tricolore francese a Palazzo di Città

ROSOLINI (SR) 15 Novembre 2015 – Anche la Città di Rosolini si è mobilitata dopo gli attacchi terroristici di Parigi con diverse iniziative di solidarietà. Oltre alla bandiere  listate a lutto e tricolore francese a Palazzo di Città,  la Giunta Comunale, presieduta dal Sindaco Corrado Calvo, nel corso di una seduta straordinaria, ha deliberato per domani il lutto cittadino

«La  tragedia che ha colpito la Francia  – afferma il Sindaco Calvo – ci riguarda tutti, colpisce ognuno di noi. Per questo motivo l’Amministrazione Comunale  si stringe al popolo francese, in questo drammatico momento. È una tragedia che lascia sgomenti, una ferita inferta nel cuore non solo della Francia ma dell’intera Europa, per colpire i valori fondamentali di libertà, uguaglianza, solidarietà. Ma è proprio attraverso la difesa di questi valori che dobbiamo reagire alla barbarie, pur in un momento estremamente complesso e difficile da gestire. Oggi, più che mai, occorre che tutto il mondo civile sia unito, senza distinzione di nazionalità e di ideologie, nella difesa della civiltà e dei valori democratici. Tutti– conclude il Sindaco – abbiamo  il dovere di impegnarci per costruire un mondo migliore e ad opporci a chi vuole seminare odio e terrore».

Con la Francia e contro il terrorismo #Parigi

Noi che siamo normanni, noi che siamo arabi, che siamo sikani, libanesi, fenici…. noi che siamo greci, romani… che siamo spagnoli, che siamo il barocco, che siamo la culla dell’arte, della cultura… noi che siamo il Mediterraneo, la Storia… Noi che siamo Italiani ed oggi anche Francesi, noi che siamo l’Europa dei Popoli, noi combatteremo il terrore e non lasceremo che medioevi astorici abbiano la meglio sulla civiltà dei Diritti Umani. [cm]