Archivi tag: Pinocchio

Giovedi' grasso al Quartiere Tiche

SIRACUSA 04 Marzo 2011 – Coriandoli, stelle filanti e musica sono stati questi gli ingredienti che hanno reso la sfilata di carnevale di ieri mattina una giornata ricca di  divertimento e felicità. Hanno aderito all’invito della Circoscrizione il VII I.C. “G.A. Costanzo” che ha sfilato dal viale Santa Panagia scegliendo come fiaba a cui ispirarsi “Alice nel paese delle meraviglie”. Così le insegnanti in accordo con i genitori hanno realizzato i costumi facendo vestire i bambini da tanti piccoli fiori, carte, e molte “Alice”. Altro istituto che ha partecipato è stato il X I.C. “E. Giaracà” che ha invaso le strade della Pizzuta ispirandosi al celebre scritto di Collodi “Pinocchio”. Ha aperto il loro corteo una balena scortata da piccoli gendarmi seguita da molti Pinocchio, fatine, gatti, volpi, mastro geppetto e altri personaggi. Complice della buona riuscita della manifestazione è stato anche il sole caldo che ha garantito la partecipazione numerosa dei bambini e delle loro famiglie.  Infatti, hanno partecipato oltre 700 alunni che hanno fatto diventare Piazza Cosenza, luogo del raduno di entrambe le scuole, un luogo ricco di colori dove sono state premiate le classi che hanno realizzato i vestiti più originali, divertenti e colorati.

«La Circoscrizione ha voluto organizzare per questo carnevale un momento con le scuole del quartiere indirizzando l’invito ai bambini che di questa festa sono i protagonisti. Vedere le strade di Tiche invase da tanti colori e dalla musica ha fatto gioire non solo i più piccoli ma tutti i residenti e i commercianti che hanno ben accolto l’iniziativa. Un ringraziamento speciale va fatto agli insegnanti che si sono spesi per far realizzare i costumi, al gruppo scoutistico SR7 che si è interessato dell’animazione, alla Polizia Municipale e ai volontari della protezione civile ROSS che hanno scortato in totale sicurezza i due cortei».

Giovedi’ grasso al Quartiere Tiche

SIRACUSA 04 Marzo 2011 – Coriandoli, stelle filanti e musica sono stati questi gli ingredienti che hanno reso la sfilata di carnevale di ieri mattina una giornata ricca di  divertimento e felicità. Hanno aderito all’invito della Circoscrizione il VII I.C. “G.A. Costanzo” che ha sfilato dal viale Santa Panagia scegliendo come fiaba a cui ispirarsi “Alice nel paese delle meraviglie”. Così le insegnanti in accordo con i genitori hanno realizzato i costumi facendo vestire i bambini da tanti piccoli fiori, carte, e molte “Alice”. Altro istituto che ha partecipato è stato il X I.C. “E. Giaracà” che ha invaso le strade della Pizzuta ispirandosi al celebre scritto di Collodi “Pinocchio”. Ha aperto il loro corteo una balena scortata da piccoli gendarmi seguita da molti Pinocchio, fatine, gatti, volpi, mastro geppetto e altri personaggi. Complice della buona riuscita della manifestazione è stato anche il sole caldo che ha garantito la partecipazione numerosa dei bambini e delle loro famiglie.  Infatti, hanno partecipato oltre 700 alunni che hanno fatto diventare Piazza Cosenza, luogo del raduno di entrambe le scuole, un luogo ricco di colori dove sono state premiate le classi che hanno realizzato i vestiti più originali, divertenti e colorati.

«La Circoscrizione ha voluto organizzare per questo carnevale un momento con le scuole del quartiere indirizzando l’invito ai bambini che di questa festa sono i protagonisti. Vedere le strade di Tiche invase da tanti colori e dalla musica ha fatto gioire non solo i più piccoli ma tutti i residenti e i commercianti che hanno ben accolto l’iniziativa. Un ringraziamento speciale va fatto agli insegnanti che si sono spesi per far realizzare i costumi, al gruppo scoutistico SR7 che si è interessato dell’animazione, alla Polizia Municipale e ai volontari della protezione civile ROSS che hanno scortato in totale sicurezza i due cortei».

Roma: come Pinocchio nasconde monete sotto albero, arrestato

ROMA 29 Gennaio 2010 – Ha approfittato della generosità offertagli da un italiano, conosciuto per lavoro, che l’ha ospitato in casa per un giorno e che gli ha dato anche l’opportunità di usare la lavatrice per fare il bucato in quanto l’ospite ha dichiarato un guasto elettrico della sua.

L’indomani il proprietario si è accorto che, P.C. pregiudicato romeno di 29 anni, lasciando l’appartamento aveva portato con sè una bottiglia di plastica contenente 600 euro in monete da 2, posta sopra il frigorifero della cucina accanto alla lavatrice e quindi ha denunciato immediatamente l’accaduto alla Polizia di Stato.

Gli agenti del Commissariato Lido, individuato il domicilio dello straniero, ad Ostia, hanno notato che nel giardino antistante la casa, ai piedi di un grossa quercia, c’era della terra smossa di fresco ed insospettiti hanno effettuato un piccolo scavo.

A pochi centimetri sotto terra hanno trovato e recuperato tutte le monete rubate poco prima.

Pertanto P.C. è stato arrestato per furto e varrà giudicato questa mattina con il rito direttissimo.