Archivi tag: Pratica di Mare

Roma: celebrazioni dell'87mo anniversario dell' Aeronautica Militare Italiana

di Antonella Serafini

Roma: celebrazioni dell'87mo anniversario dell' Aeronautica Militare Italiana ROMA 26 Marzo 2010 – Si è svolta oggi, presso l’aeroporto militare ‘M. De Bernardi’ di Pratica di Mare (Roma), la cerimonia solenne per gli 87 anni dalla costituzione dell’Aeronautica Militare come Forza Armata autonoma, avvenuta ufficialmente il 28 marzo del 1923.

Il Ministro della Difesa Ignazio La Russa ha accompagnato il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, alle celebrazioni: «Quest’anno l’anniversario della fondazione assume una particolare valenza – ha detto il Ministro La Russa – perché si inserisce nell’ambito delle celebrazioni ufficiali del 150° anniversario dell’Unità d’Italia, cominciate già in questi mesi in una prospettiva che ci condurrà fino al 2011».

Il Generale Bernardis, capo di Stato Maggiore dell’Aeronautica Militare Italiana, nel suo intervento ha voluto sottolineare che “siamo tutti vivendo un momento particolare, un periodo che richiede riflessione, scelte ed azioni nello stesso tempo. Sicuramente non è il momento in cui si può stare a guardare, ma quello in cui bisogna costruire con flessibile lungimiranza la nuova architettura della Forza Armata perché sia integrata, non assorbita, nel nuovo complesso interforze a forte connotazione europea ed internazionale che già da tempo sta crescendo e che da tempo ci vede attivi ed entusiasti partecipanti”.

Roma: celebrazioni dell'87mo anniversario dell' Aeronautica Militare Italiana Quest’anno l’Aeronautica militare festeggia anche i cinquant’anni delle ”Frecce Tricolori”: nel 1960, infatti, lo Stato Maggiore dell’Aeronautica decise di interrompere il sistema che aveva visto svolgere fino a quel momento le attività acrobatiche a turno da alcuni reparti di linea e di dar vita stabilmente al 313° Gruppo Addestramento Acrobatico – Pattuglia Acrobatica Nazionale, che fu poi costituito formalmente presso la base di Rivolto (UD) il 1° luglio 1961. Le ”Frecce Tricolori” sono diventate uno dei simboli più famosi e popolari dell’Italia nel mondo.

Alla cerimonia erano, tra l’altro, presenti il Presidente della Camera, Gianfranco Fini, i Sottosegretari di Stato alla Presidenza del Consiglio Gianni Letta e Guido Bertolaso, gli ex Ministri della Difesa Antonio Martino e Arturo Parisi, il Sottosegretario di Stato alla Difesa, Giuseppe Cossiga, il Capo di Stato Maggiore della Difesa, Generale Vincenzo Camporini, il Capo di Stato Maggiore dell’Aeronautica, Generale S.A. Giuseppe Bernardis e numerose Autorità civili, militari e religiose.

Al termine dell’evento la Pattuglia Acrobatica Nazionale ha sorvolato il luogo della cerimonia.

Roma: celebrazioni dell’87mo anniversario dell’ Aeronautica Militare Italiana

di Antonella Serafini

Roma: celebrazioni dell'87mo anniversario dell' Aeronautica Militare Italiana ROMA 26 Marzo 2010 – Si è svolta oggi, presso l’aeroporto militare ‘M. De Bernardi’ di Pratica di Mare (Roma), la cerimonia solenne per gli 87 anni dalla costituzione dell’Aeronautica Militare come Forza Armata autonoma, avvenuta ufficialmente il 28 marzo del 1923.

Il Ministro della Difesa Ignazio La Russa ha accompagnato il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, alle celebrazioni: «Quest’anno l’anniversario della fondazione assume una particolare valenza – ha detto il Ministro La Russa – perché si inserisce nell’ambito delle celebrazioni ufficiali del 150° anniversario dell’Unità d’Italia, cominciate già in questi mesi in una prospettiva che ci condurrà fino al 2011».

Il Generale Bernardis, capo di Stato Maggiore dell’Aeronautica Militare Italiana, nel suo intervento ha voluto sottolineare che “siamo tutti vivendo un momento particolare, un periodo che richiede riflessione, scelte ed azioni nello stesso tempo. Sicuramente non è il momento in cui si può stare a guardare, ma quello in cui bisogna costruire con flessibile lungimiranza la nuova architettura della Forza Armata perché sia integrata, non assorbita, nel nuovo complesso interforze a forte connotazione europea ed internazionale che già da tempo sta crescendo e che da tempo ci vede attivi ed entusiasti partecipanti”.

Roma: celebrazioni dell'87mo anniversario dell' Aeronautica Militare Italiana Quest’anno l’Aeronautica militare festeggia anche i cinquant’anni delle ”Frecce Tricolori”: nel 1960, infatti, lo Stato Maggiore dell’Aeronautica decise di interrompere il sistema che aveva visto svolgere fino a quel momento le attività acrobatiche a turno da alcuni reparti di linea e di dar vita stabilmente al 313° Gruppo Addestramento Acrobatico – Pattuglia Acrobatica Nazionale, che fu poi costituito formalmente presso la base di Rivolto (UD) il 1° luglio 1961. Le ”Frecce Tricolori” sono diventate uno dei simboli più famosi e popolari dell’Italia nel mondo.

Alla cerimonia erano, tra l’altro, presenti il Presidente della Camera, Gianfranco Fini, i Sottosegretari di Stato alla Presidenza del Consiglio Gianni Letta e Guido Bertolaso, gli ex Ministri della Difesa Antonio Martino e Arturo Parisi, il Sottosegretario di Stato alla Difesa, Giuseppe Cossiga, il Capo di Stato Maggiore della Difesa, Generale Vincenzo Camporini, il Capo di Stato Maggiore dell’Aeronautica, Generale S.A. Giuseppe Bernardis e numerose Autorità civili, militari e religiose.

Al termine dell’evento la Pattuglia Acrobatica Nazionale ha sorvolato il luogo della cerimonia.

Roma: sono arrivati in Italia i bambini haitiani bisognosi di cure mediche

ROMA 12 Febbraio 2010 – Il Ministro della Difesa Ignazio La Russa si è recato presso l’aeroporto di Pratica di Mare dove, ricevuto dal Gen. S.A. Carmine Pollice, Comandante della Squadra Aerea, ha accolto i bambini di Haiti e i loro familiari che sono stati trasportati in Italia, con un aereo dell’Aeronautica Militare, per ricevere cure mediche.

All’evento, organizzato in collaborazione con il Ministero dell’Interno, con la Protezione Civile e la Croce Rossa Italiana, erano presenti l’On. Roberta Angelilli, parlamentare europeo e delegata del Comune di Roma per i diritti dei minori, e il Commissario della Croce Rossa Italiana, Francesco Rocca, che ha accompagnato i bambini durante il lungo viaggio.
Intanto ad Haiti oggi è giorno di lutto nazionale in memoria delle 217.000 vittime del devastante terremoto che ha colpito il paese un mese fa. Il paese, distrutto dal sisma, è da ieri alle prese con le prime avvisaglie della stagione delle piogge che si abbatterà su oltre un milione di senza tetto nelle prossime sei settimane.