Archivi tag: Procura

Assolti!!

PALERMO 17 Luglio 2013 – Nel pomeriggio di oggi, dopo lunga camera di consiglio, il Tribunale di  Palermo ha assolto il generale dei carabinieri Mario Mori. Era accusato di non avere catturato, ad ottobre del ’95 il boss Bernardo Provenzano consentendogli, così, di rimanere latitante.

I giudici hanno assolto anche il coimputato di Mori, il colonnello Mauro Obinu. Per entrambi l’accusa era favoreggiamento aggravato alla mafia. La formula assolutoria è stata: “perché il fatto non costituisce reato”.

I giudici di Palermo hanno trasmesso gli atti alla Procura perché valuti le posizioni dei suoi principali accusatori: Massimo Ciancimino e Michele Riccio.

Ragusa: neonato muore durante trasporto, indagini della Procura

RAGUSA 22 Marzo 2010 – S’indaga sulle cause della morte di un bimbo di appena un mese avvenuta stamani durante il trasporto verso l’ospedale Maggiore di Modica. Il neonato ha avuto un malore e i genitori, una giovane coppia abitante nella zona popolare, hanno deciso di portarlo all’ospedale dove i medici hanno soltanto potuto constatarne la morte. I sanitari hanno segnalato il caso alla Procura, che ha aperto un fascicolo senza ipotizzare per il momento alcuna responsabilita’.

Reggio Calabria: bomba alla Procura, investigatori sulle tracce dei responsabili

REGGIO CALABRIA 04 Gennaio 2010 – Era falsa la targa dello scooter usato per l’attentato alla Procura di Reggio Calabria: impossibile quindi risalire all’identità dei responsabili, ripresi con il volto nascosto da un casco dalle telecamere della Procura. Proseguono gli accertamenti degli investigatori, mentre la Dda conferma: l’attentato alla Procura ha “una matrice mafiosa” ed è,secondo il Procuratore generale di Reggio Calabria, Salvatore Di Landro,” una decisione presa collegialmente da tutte le ‘ndrine’ della zona”. E il Pg dichiara:”Forse qualcuno si era illuso che tenessimo un profilo più basso, cosa sbagliata, perchè noi non ci arrendiamo mai”.
Intanto, il ministro dell’Interno, Maroni, ha convocato per il 7 gennaio una riunione straordinaria alla prefettura di Reggio Calabria dei vertici delle Forze dell’ ordine per analizzare la situazione dopo la bomba esplosa sabato notte. Nell’occasione si insedierà anche il nuovo prefetto della città. Lo rende noto la portavoce del ministro. Maroni ha chiamato il procuratore generale di Reggio, Di Landro,e il procuratore Pignatone, esprimendo solidarietà. Una telefonata anche dal ministro della Giustizia Alfano, che ha assicurato a Di Landro sostegno e fattiva partecipazione.