Archivi tag: Rocca Priora

Continua emergenza maltempo: carabinieri e polizia in prima linea nei soccorsi

MALTEMPO – NUMEROSI INTERVENTI DEI CARABINIERI PER AIUTARE PERSONE IN DIFFICOLTA’. 25.000 CHIAMATE AL 112

IL SINDACO DI ROCCA PRIORA E IL PRESIDENTE DELLA COMUNITA’ MONTANA DEI CASTELLI ROMANI NEGLI UFFICI DELLA CASERMA DEI CARABINIERI DI FRASCATI PER ADEMPIERE LE LORO FUNZIONI, MEDICINALI PORTA A PORTA NEI COMUNI ISOLATI NELLA VALLE DELL’ANIENE.

 

ROMA 05 Febbraio 2012 – Per tutta la notte sono proseguiti gli interventi dei Carabinieri a Roma e Provincia volti a prestare soccorso a persone in difficoltà a causa dei disagi causati dalle precipitazioni nevose verificatesi nei giorni scorsi. Oltre 25.000, anche ieri, sono state le chiamate giunte ai centralini del numero di emergenza dei Carabinieri 112. Alberi che ostruivano le strade, anziani e malati aiutati ad uscire di casa, aiuti a persone alle prese con difficoltà varie per la formazione del ghiaccio, ma anche supporto logistico ad alcuni rappresentanti degli enti locali sono stati gli interventi più frequenti. Il sindaco del comune di Rocca Priora, zona tra le più colpite dal maltempo, ancora senza acqua e senza energia elettrica e con difficoltà di viabilità lungo le strade, è stato prelevato dai Carabinieri e accompagnato presso la caserma di Frascati per consentirgli di comunicare con enti e autorità governative. Analogo supporto logistico è stato prestato anche al Presidente della Comunità Montana dei Castelli Romani.

A Monteporzio Catone il maresciallo comandante della Stazione Carabinieri con un mezzo fuoristrada dell’Arma ha consegnata una bombola di ossigeno ad una persona malata. Sempre con i mezzi fuoristrada dell’Arma, i Carabinieri hanno trasportato persone dializzate dalla propria abitazione ai presidi medici nei comuni di Sacrofano, Cave, Genazzano, Pesognano. I Carabinieri della Compagnia di Subiaco stanno portando medicinali, porta a porta, alle famiglie rimaste isolate nei comuni della valle dell’Aniene. Molte le pattuglie impegnati sulle strade di Roma e Provincia per il controllo della circolazione stradale ed eventualmente aiutare gli automobilisti in difficoltà. Numerosi gli interventi in soccorso degli automobilisti alle prese con incidenti, fortunatamente non gravi, prevalentemente causati dal fondo stradale ghiacciato.

Ed è proseguito anche durante la scorsa notte l’impegno degli uomini della Questura Roma nel soccorso pubblico. Tra le chiamate al 113 quella arrivata alle ore 22.11 dal Policlinico Umberto I.Per le ore 23.00 all’aeroporto di Ciampino era infatti previsto l’arrivo di un’equipe medica per effettuare un espianto di cuore in ospedale.

A causa del ghiaccio sull’asfalto però, l’equipe medica si è trovata in difficoltà a raggiungere il nosocomio.

In breve tempo, la Sala Operativa della Questura ha inviato sul posto una Volante.

E’ dell’una di notte invece la telefonata al 113 di un neurochirurgo che doveva recarsi al Gemelli con urgenza.

Il medico, di turno presso il Policlinico, era stato chiamato per effettuare un intervento chirurgico d’urgenza, ma a causa del ghiaccio, non riusciva a prendere la sua vettura.

In questo caso, lo specialista, che ha avuto difficiolta a reperire altri mezzi di tradporto, è stato fatto salire a bordo della Volante della Questura ed accompagnato in ospedale.

Stessa procedura è stata adottata per un paziente in lista d’attesa per un trapianto di rene. Intorno alle ore 2.00 era stato chiamato dall’ospedale, che gli aveva comunicato la disponibilità ad effettuare l’intervento nella notte.

 

Roma: rubavano in una scuola, arrestati due giovani macedoni

ROCCA PRIORA (RM) 24 Febbraio 2010 – La scorsa notte a Rocca Priora, i Carabinieri della locale Stazione, hanno tratto in arresto due cittadini macedoni di 19 e 23 anni, mentre rubavano all’interno di una scuola per l’infanzia.
I due giovanissimi ladri, incensurati, approfittando del forte temporale della notte che gli ha permesso di fare rumore agendo in maniera indisturbata, hanno forzato la porta di ingresso del plesso scolastico e si sono introdotti all’interno iniziando a rovistare dappertutto alla ricerca di materiale didattico, oggetti di valore e anche merendine.
I Carabinieri hanno notato qualche movimento nella struttura ed hanno deciso di effettuare un controllo: dopo un breve inseguimento a piedi ed una colluttazione, i militari sono riusciti ad ammanettare i due stranieri.
Gli arrestati, che saranno processati per rito direttissimo davanti al Tribunale di Velletri, risponderanno di furto aggravato in concorso, violenza e resistenza a P.U.

Rocca Priora: terrorizzava la sua ex su Facebook, arrestato dai carabinieri

ROCCA PRIORA 19 Febbraio 2010 – I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Frascati hanno arrestato un 25enne italiano con l’accusa di stalking. Il ragazzo, da circa due anni, aveva iniziato una vera e propria opera di persecuzione nei confronti della sua ex fidanzata, una ragazza di 22 anni, tale da indurla in un profondo e persistente stato di ansia e paura.
Le molestie da parte del 25enne si erano tradotte in sms, telefonate a tutte le ore del giorno e della notte, continui pedinamenti, appostamenti sotto casa e post pubblicati sulla bacheca di Facebook. Lo stalker, che in passato si era introdotto più volte nell’abitazione della ragazza in assenza dei proprietari, lasciando segni inequivocabili del suo passaggio, aveva addirittura inserito il numero di telefono e la fotografia della vittima in diverse chat erotiche.
Nella serata di ieri il 25enne è stato finalmente bloccato dai Carabinieri mentre stava tentando di forzare la serratura la portiera dell’autovettura della giovane donna che, terrorizzata, si era barricata al suo interno.