Archivi tag: Salerno

Carabinieri catturano latitante napoletano a Roma

ROMA  01 Luglio 2011 – Nel pomeriggio di ieri, i Carabinieri del Nucleo Investigativo di Roma hanno fatto irruzione in un elegante appartamento del complesso residenziale dell’Olgiata ed hanno tratto in arresto Marigliano Raffaele, 50enne napoletano, ricercato dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Salerno.

L’uomo, che annovera numerosi precedenti per reati contro il patrimonio e legati agli stupefacenti, si era reso irreperibile dal 16 febbraio u.s. poiché colpito da un provvedimento restrittivo emesso dalla D.D.A. di Salerno. Il latitante è stato sorpreso dai militari di via In Selci mentre si trovava all’interno dell’abitazione con una donna di origine bulgara che è stata segnalata all’A.G. in stato di libertà per favoreggiamento personale.

Il latitante ha tentato di dileguarsi attraverso il giardino dell’abitazione che, essendo ubicata al piano terra, gli avrebbe consentito un’agevole via di fuga. I Carabinieri, però, avevano circondato l’immobile ed hanno bloccato il Marigliano che è stato prontamente ammanettato.

Al Marigliano i Carabinieri hanno notificato un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dalla Procura della Repubblica – Direzione Distrettuale Antimafia di Salerno, per spaccio di sostanze stupefacenti, commesso in concorso con altre trentaquattro persone destinatarie della medesima misura cautelare poiché facenti parte dello stesso pericoloso sodalizio criminale stabilmente operante nell’agro nocerino – sarnese (Scafati, Angri e Pagani) e a sud di Napoli (Pompei, Castellamare di Stabia e Boscoreale).

 

Roma: carabinieri ritrovano tir con armi e refurtiva

ROMA 16 Gennaio 2011 – Nella giornata di ieri, al termine di oltre 48 ore di incessanti ricerche attuate dai Carabinieri della Compagnia di Pomezia, che hanno setacciato il territorio di competenza, in particolare siti industriali dismessi, parcheggi isolati ed aree di sosta, è stato rinvenuto in un’area di servizio del Grande Raccordo Anulare, l’autoarticolato utilizzato dai malfattori la mattina del 12 Gennaio u.s., quando verso le ore 07.00 avevano perpetrato una efferata rapina con sequestro di persona presso un deposito della ditta CAFI SRL di via Pontina Vecchia, tutti incappucciati ed armati di pistole, picchiando e legando ai polsi mediante fascette di plastica gli operai presenti, rapinandoli di alcune migliaia di euro ed asportando un ingente quantitativo di elettrodomestici e caldaie, poi caricati sull’autoarticolato. Cinque di loro, originari della provincia di Napoli e Salerno, già conosciuti alle forze dell’ordine, erano stati bloccati subito dopo il colpo, a poca distanza dal deposito, dai Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Pomezia, mentre stavano gettando a terra passamontagna e guanti e stavano tentando di allontanarsi a bordo di due autovetture.
I militari dell’Arma, ieri mattina, hanno subito cinturato l’area ove era parcheggiato il TIR ed hanno effettuato accurati rilievi tecnici sul mezzo, al cui interno veniva rinvenuta tutta la refurtiva asportata durante l’azione criminosa, del valore stimato in oltre 100.000 euro nonche’ varie pistole utilizzate dai rapinatori ed un cospicuo quantitativo di indumenti ed oggetti vari che saranno ora inviati ai laboratori del RIS per i successivi esami tecnico-scientifici.
Intanto proseguono a tutto campo le indagini tese a risalire ad eventuali altri complici della banda, in collaborazione con altri reparti partenopei dell’Arma.

Roma: operazione Taurania, sgominata banda di stupratori e rapinatori

ROMA 13 Maggio 2010 – Questa notte, gli agenti della Polizia di Stato della Squadra Mobile della Questura di Roma, in collaborazione con quella di Salerno, al termine di una serrata attività d’indagine hanno eseguito 4 ordinanze di custodia cautelare nei confronti pregiudicati salernitani dediti alle rapine in abitazione con sequestro di persona ed alle violenze sessuali, nei confronti di prostitute sudamericane. Tre gli episodi accertati nella Capitale ed uno a Salerno.