Archivi tag: Seby Bandiera

Siracusa: delegazione Udc a Chianciano, politica anche a misura delle donne

Siracusa: delegazione Udc a Chianciano, politica anche a misura delle donne SIRACUSA 15 Settembre 2010 – Una folta delegazione giovanile siracusana ha partecipato alla tradizionale festa nazionale dell’Udc, che si è tenuta a Chianciano presso il Parco Fucoli.
Tra questi, il presidente del Consiglio provinciale, Michele Mangiafico, il responsabile giovanile nazionale della commissione anti-mafia, Giuseppe Germano, il segretario organizzativo provinciale, Giovanni Di Lorenzo, il segretario giovanile provinciale, Seby Bandiera, il consigliere della circoscrizione Tiche, Cosimo Burti, il responsabile di Studicentro provinciale, Giuseppe Portonera.
Il presidente del Consiglio provinciale, Mangiafico, intervenendo al dibattito condotto dalle parlamentari nazionali dell’Udc Luisa Santolini e Paola Binetti (nella foto) sul ruolo delle donne in politica, ha avuto modo di ricordare l’impegno della madre, Franca Maria Gianni, e di porgere alla platea alcune riflessioni in merito: “Provengo da tre esperienze amministrative all’interno degli enti locali del mio territorio – ha detto Mangiafico – in cui le figure femminili all’interno delle assemblee elettive sono poche o nessuna. Da questo la politica deve trarre spunto per fornire alle donne l’opportunità di poter meglio conciliare anche il loro ruolo di madri con l’impegno civile nelle proprie comunità. A tal fine, andrebbero modificati i tempi, gli spazi e i meccanismi dei processi decisionali, aiutando concretamente le donne ad affermarsi anche elettoralmente nel confronto con i propri concittadini”.

Siracusa: cambio al vertice aretuseo dei giovani dell'Udc

Siracusa: cambio al vertice aretuseo dei giovani dell'Udc SIRACUSA 29 Marzo 2010 – Durante la mattinata di sabato 27 marzo, la sala riunioni del Jolly Hotel di Corso Gelone a Siracusa ha fatto da cornice al cambio al vertice dei giovani Udc in provincia di Siracusa. Seby Bandiera, 28 anni, siracusano, da 15 mesi alla guida del movimento giovanile del capoluogo, ha preso il posto di Peppe Solano, 27 anni, augustano, dal 2006 coordinatore provinciale e oggi impegnato per alcuni mesi per lavoro a Point Noire nella Repubblica del Congo. A officiare l’avvicendamento è stato Valerio Barrale, coordinatore regionale del movimento giovanile, ma anche molti altri esponenti provenienti dalle altre province e con cui Bandiera in questi mesi ha stretto ottimi rapporti di amicizia nel ruolo che contestualmente ricopre a livello regionale di responsabile del dipartimento infrastrutture del movimento giovanile del partito. Bandiera ha sottolineato nel proprio intervento come l’etica vada posta al centro dell’agire politico, intendendo che il bene comune deve tornare ad essere l’unico obiettivo della politica, contrariamente a quanto le inchieste giudiziarie in atto nel paese rendano noto che accade. Molto apprezzato dalla platea anche il giovanissimo Giuseppe Portonera, 16 anni, coordinatore provinciale dell’associazione Studicentro, che si rivolge alle scuole superiori. “Un ragazzo della mia età che etica può ancora ritrovare in una politica tanto imbarbarita? Come recita un vecchio e famoso adagio – ha detto Portonera – chi cerca trova. E mi pare che oggi, facendo una rapida cernita dei partiti del nostro panorama, che non sia difficile convenire che il ruolo che il nostro partito, l’Udc, sta svolgendo in questi mesi, sia il più etico e corretto. Ne sono la prova i continui appelli al senso di responsabilità comune, che dovrebbe essere la bandiera di ogni buon politico; alla necessità di tenere alto il sentimento di unità della Patria; alla volontà di far ritrovare sotto un unico schieramento tutti gli uomini migliori e competenti per costruire qualcosa di nuovo”. Moderatore dell’incontro è stato il consigliere comunale di Solarino Giuseppe Germano, 27 anni, responsabile nazionale del dipartimento antimafia del movimento giovanile. Parecchi i giovani intervenuti, tra cui anche Antonio D’Urso, 28 anni, già candidatosi alle amministrative dello scorso 2008 per l’Udc e da sabato nuovo coordinatore per il movimento giovanile del comune capoluogo.

Siracusa: cambio al vertice aretuseo dei giovani dell’Udc

Siracusa: cambio al vertice aretuseo dei giovani dell'Udc SIRACUSA 29 Marzo 2010 – Durante la mattinata di sabato 27 marzo, la sala riunioni del Jolly Hotel di Corso Gelone a Siracusa ha fatto da cornice al cambio al vertice dei giovani Udc in provincia di Siracusa. Seby Bandiera, 28 anni, siracusano, da 15 mesi alla guida del movimento giovanile del capoluogo, ha preso il posto di Peppe Solano, 27 anni, augustano, dal 2006 coordinatore provinciale e oggi impegnato per alcuni mesi per lavoro a Point Noire nella Repubblica del Congo. A officiare l’avvicendamento è stato Valerio Barrale, coordinatore regionale del movimento giovanile, ma anche molti altri esponenti provenienti dalle altre province e con cui Bandiera in questi mesi ha stretto ottimi rapporti di amicizia nel ruolo che contestualmente ricopre a livello regionale di responsabile del dipartimento infrastrutture del movimento giovanile del partito. Bandiera ha sottolineato nel proprio intervento come l’etica vada posta al centro dell’agire politico, intendendo che il bene comune deve tornare ad essere l’unico obiettivo della politica, contrariamente a quanto le inchieste giudiziarie in atto nel paese rendano noto che accade. Molto apprezzato dalla platea anche il giovanissimo Giuseppe Portonera, 16 anni, coordinatore provinciale dell’associazione Studicentro, che si rivolge alle scuole superiori. “Un ragazzo della mia età che etica può ancora ritrovare in una politica tanto imbarbarita? Come recita un vecchio e famoso adagio – ha detto Portonera – chi cerca trova. E mi pare che oggi, facendo una rapida cernita dei partiti del nostro panorama, che non sia difficile convenire che il ruolo che il nostro partito, l’Udc, sta svolgendo in questi mesi, sia il più etico e corretto. Ne sono la prova i continui appelli al senso di responsabilità comune, che dovrebbe essere la bandiera di ogni buon politico; alla necessità di tenere alto il sentimento di unità della Patria; alla volontà di far ritrovare sotto un unico schieramento tutti gli uomini migliori e competenti per costruire qualcosa di nuovo”. Moderatore dell’incontro è stato il consigliere comunale di Solarino Giuseppe Germano, 27 anni, responsabile nazionale del dipartimento antimafia del movimento giovanile. Parecchi i giovani intervenuti, tra cui anche Antonio D’Urso, 28 anni, già candidatosi alle amministrative dello scorso 2008 per l’Udc e da sabato nuovo coordinatore per il movimento giovanile del comune capoluogo.