Archivi tag: Velletri

Usura: confiscati beni per 2 milioni e mezzo di euro

VELLETRI (Rm) – Sono stati confiscati i numerosi beni mobili ed immobili già sequestrati nell’ottobre del 2010 dai Carabinieri della Compagnia di Velletri a tre dei principali soggetti interessati dall’operazione “New Deal”, grazie alla quale i militari, nel gennaio del 2010, sgominarono un’associazione per delinquere finalizzata all’usura, all’estorsione e al traffico di droga che aveva la base operativa nella città di Velletri. Questa mattina, in esecuzione di un decreto emesso dal Tribunale di Roma, i Carabinieri hanno sottoposto a confisca un lussuoso villino bifamiliare, un appartamento di Lariano, un conto corrente, tutte le quote societarie della MAC Srl – società utilizzata per dare una apparenza lecita ai profitti della banda – e 7 lussuose autovetture, tra le quali anche una Porsche e alcuni fuoristrada. Il provvedimento adottato dall’Autorità Giudiziaria della Capitale porta a compimento le approfondite indagini patrimoniali eseguite dai Carabinieri nei confronti dei tre soggetti dopo che – insieme ad altri – furono arrestati con le imputazioni anzidette. Nel corso dell’attività, infatti, sono stati individuati tutti i cespiti patrimoniali e le entrate dichiarate riuscendo, in tal modo, a dimostrare l’evidente sproporzione tra questi dati ed il cospicuo patrimonio accumulato attraverso le loro attività illecite. Un patrimonio valutabile complessivamente in circa 2 milioni e mezzo di euro, nei confronti del quale il Tribunale di Roma,  lo scorso mese di ottobre, accogliendo la proposta formulata dal Procuratore della Repubblica di Velletri, aveva disposto la misura di prevenzione patrimoniale del sequestro anticipato dei beni. Parte di tale patrimonio (alcune delle auto e soprattutto l’appartamento di Lariano), pur essendo rimasto nella disponibilità degli indagati, era stato intestato a dei prestanome, con l’evidente scopo di sottrarlo ad eventuali accertamenti patrimoniali. Quando tale decisione diverrà definitiva i beni confiscati diverranno proprietà demaniale e potranno essere impiegati per finalità pubbliche.

Velletri: rissa da far west in locale Kebab, intervengono carabinieri

VELLETRI 08 Novembre 2010 – I Carabinieri del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Velletri sono intervenuti, ieri sera, nella centralissima piazza Cairoli per sedare una violenta rissa stile “western” scoppiata all’interno di un locale Kebab. I Carabinieri hanno faticato non poco per dividere i 2 gestori del locale, di cittadinanza turca, e due clienti, entrambi cittadini romeni, che, forse a causa di qualche bicchiere di troppo, erano andati su di giri durante una discussione verbale nata per futili motivi, dando vita ad una furiosa zuffa a suon di calci, pugni e lanci di sedie, tavoli e bicchieri. I quattro rissanti saranno giudicati con rito direttissimo presso il Tribunale di Velletri.

Roma: sgominata banda di sfruttatori, 6 arresti

ROMA 24 Giugno 2010 – I Carabinieri della Compagnia di Velletri, hanno sgominato nella notte un sodalizio criminale con base operativa alle porte della Capitale, che induceva e alla prostituzione numerose donne romene e sudamericane, arrestando 6 persone, cittadini romeni, tunisini e un italiano, di età compresa tra i 35 e i 50 anni e sequestrato un “club privè”.
I militari hanno accertato che i 6, in concorso tra loro, hanno avviato per anni alla prostituzione varie giovani donne che costringevano ad “offrirsi” presso le abitazioni dei clienti, e all’interno di vari locali notturni del litorale laziale.
Nel corso delle attività è emerso che una volta in Italia le ragazze venivano dapprima violentate e poi immesse sul mercato del sesso. Le giovani in caso di rifiuto subivano pesanti ritorsioni come la mutilazione di parti del corpo.
Le ragazze, per le quali è finito un incubo, saranno affidate ai servizi sociali.